Balneari: Gasparri, basta esitazioni ora fuori da direttiva Bolkestein

“Sull'annosa vicenda della direttiva Bolkestein applicata alle concessioni balneari il governo deve dare un segnale forte e chiaro all'Europa e chiudere una volta per tutte la questione. Sull'argomento Forza Italia non è mai scesa a compromessi ed ha sempre sostenuto le aziende italiane, tanto da essere stata fondamentale nelle estensioni delle concessioni fin qui ottenute negli anni. Ma è ora di andare oltre. Esitazioni o ambiguità non sono ammesse. Ieri sull'argomento ci siamo confrontati con il Ministro Gelmini che, per le sue deleghe, è parte fondamentale del tavolo del governo che dovrà affrontare il tema e portare la categoria fuori dal pantano in cui la burocrazia europea continua a volerla trascinare, minacciando il futuro di migliaia di persone e famiglie. Per Forza Italia le aziende balneari sono una peculiarità che pochi Paesi possono vantare come l'Italia ed è nostro dovere difenderle e dare certezza al loro lavoro, fortemente minacciato anche dalla crisi in corso e dalle sempre più frequenti avversità metereologiche. L'Europa si occupi della salute dei cittadini e lasci stare i lavoratori onesti”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.   Roma 18 marzo 2021