Balneari, Gasparri: governo deve tutelare aziende italiane, no ad altre iniziative

“Sulla questione delle imprese balneari e della direttiva Bolkestein l'Italia ha contestato la procedura europea. Lo ha fatto il governo Conte con una lettera che è stata mandata alle autorità europee, lo farà certamente il governo Draghi di cui fanno parte partiti come Forza Italia che difendono le imprese balneari. Ogni altra iniziativa o presa di posizione è fuori dalle procedure in atto. Se lo mettano bene in testa tutti perché su una cosa del genere si crea un ulteriore motivo di rottura. La difesa delle imprese balneari e la contestazione della direttiva Bolkestein è per Forza Italia una priorità indiscutibile. I ministri si allineino a quello che è stato fatto perfino dal governo precedente e che dovrà, con maggior vigore, fare l'attuale governo. Chi non si allinea è fuori dalla logica e dalla tutela delle imprese italiane. Su questo sarò inesorabile. Chi deve capire capisca. Se non capisce se ne vada a casa”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri responsabile nazionale Settore Enti Locali di Forza Italia. Roma 1 aprile 2021