Balneari, Gasparri: sentenza Consiglio di Stato spazzi via iniziative contro settore  

“Confermando le decisioni del TAR di Lecce ancora una volta il Consiglio di Stato restituisce certezze agli imprenditori italiani del settore balenare, minacciati da temerarie decisioni di alcuni sindaci e altrettanto discutibili iniziative di Antitrust e di alcune procure. La stagione turistica, già si avvicina tra tanti interrogativi è alle porte e non ha alcuna logica mettere in discussione il lavoro e il futuro di famiglie e imprese in questo difficile momento storico. La legge nazionale c'è e va rispettata da tutti gli amministratori con la proroga delle concessioni attuali. La decisione del Consiglio di Stato è un ulteriore tassello in tal senso e non può essere messa in discussione da approssimativi amministratori locali. Anche l'ANCI prenda nota di quanto accaduto e chiarisca la linea ai sindaci, mentre rinnovo l'appello al governo affinché porti fuori, una volta del tutte, questo settore dall'equivoco dovuto all'applicazione della direttiva Bolkestein”. Così in una nota il senatore Maurizio Gasparri, responsabile settore Enti Locali di Forza Italia Roma 16 aprile 2021