Consiglio Comunale oggi a Genova. Il consigliere Claudio Villa  chiede notizie in merito alle proroghe sulle concessioni balneari degli stabilimenti lungo il litorale del Comune.

Risponde l'assessore Pietro Piciocchi: “L’argomento è complicato dal punto di vista giuridico e meriterebbe una commissione consiliare. Noi esercitiamo una funzione del Demanio marittimo in ragione di una sub delega e vogliamo difendere i nostri balneari, non vogliamo lasciarli in balia di decisioni lunghe e nelle more di una procedura di infrazione da parte dell’Unione Europea nei confronti dell’Italia. Quindi abbiamo adottato un indirizzo in base al quale sarà assentito un titolo che permetterà per due anni di proseguire la loro attività. Entro il 30 giugno 2021 gli attuali titolari possono effettuare una istanza per la concessione e noi, in seguito, emetteremo un bando a evidenza pubblica sulla base dell’articolo 37 del codice della navigazione. E’ chiaro per tutti che è una soluzione transitoria, in attesa di un pronunciamento definitivo da parte del governo centrale in seguito alla procedura di infrazione della comunità europea”.